Close

PASTA ALLA NORMA

  • Tempi: 1/2 ora
  • Difficoltà: Facile
  • Ingredienti per: 2 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti:

  • 250 g di pasta corta
  • 100 g di caciocavallo silano affumicato
  • 1 melanzana piccola
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cipolla piccola
  • 500 ml di salsa di pomodoro fresco
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato a piacere
  • 5-6 foglie di basilico fresco
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • Olio di semi di girasole q.b.
  • Macinato di pepe q.b. (pepe nero, bianco, verde e rosa)
  • Sale q.b.

Procedimento:

Versare in una pentola un filo d’olio extravergine d’oliva e soffriggere la cipolla tritata fino a farla diventare leggermente dorata. Aggiungere la salsa di pomodoro allungandola con un bicchiere d’acqua, il sale, le foglie di basilico (lasciandone qualcuna per la decorazione finale), una manciata del macinato di pepe e cuocere a fuoco basso con il coperchio. Nel frattempo versare in una padella un filo d’olio di semi di girasole e lo spicchio d’aglio intero; far soffriggere ed aggiungere le melanzane precedentemente tagliate a dischetti di pochi millimetri di spessore, aggiungere un pizzico di sale e lasciar friggere fino alla doratura dei dischetti. Aggiungere parte dei dischetti nella pentola con la salsa di pomodoro con la fiamma spenta (lasciandone qualcuno per la decorazione finale). Scolare la pasta al dente e versarla nella salsa di pomodoro ed aggiungere il caciocavallo grattugiato, una manciata del macinato di pepe ed il formaggio grattugiato mescolando velocemente. Impiattare e decorare con i dischetti di melanzane e le foglie di basilico messi da parte in precedenza.

Il nostro piatto sanizzo è pronto! 
Adesso tocca a te. 
Buon appetito e non dimenticare di condividere la tua opinione e i tuoi risultati nei commenti.

Grazie a Francesca Ciullo per la sua fantastica ricetta sanizza

Consigli:

Se temete che la melanzana possa risultare amarognola, prima di cuocerli, salate i dischetti di melanzane e lasciateli a riposo per 10-15 minuti, in modo che perdano la loro acqua di vegetazione. Poi sciacquateli ed asciugateli bene con carta assorbente prima di friggerli.