Close

Tagliolini al coltello con pesto di rucola e mandorle, moscardini e croccante di nduja

  • Tempi: 1 ora
  • Difficoltà: Facile
  • Ingredienti per: 2 persone
  • Costo: 10 €

Ingredienti:

Per la pasta:

  • 100 gr di farina di semola di grano duro rimacinata
  • 100 ml ca. di acqua

Per il croccante:

  • 5 gr di nduja
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • Olio extravergine di oliva q.b.

Per il condimento:

  • 1 moscardino di taglia media
  • 40 gr di mandorle pelate e tritate
  • 50 gr di rucola
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento:

Prima cosa di tutto prendere il moscardino intero, una volta pulito e lavato sbollentarlo in acqua. Cuocere a fiamma alta fino a quando non arriva a bollore dopodiché a fiamma bassa per circa 20 minuti. Un volta terminata la cottura il pesce va lasciato riposare e raffreddare nell’acqua di cottura per garantire la sua morbidezza.

Nel frattempo preparare la pasta: in una ciotola versare la farina e poco alla volta l’acqua fino a quando non otterrete un impasto lavorabile a mano ma non duro (potrebbe non essere necessaria tutta l’acqua, dipende dalla farina). Lasciare riposare l’impasto per 10 minuti e dopo stendere la pasta con un matterello cercando di ottenere una forma circolare. 

Appena raggiunto lo spessore di 1 mm infarinare e raccogliere la pasta con il matterello. 

Poi tagliarla con il coltello a striscioline di mezzo centimetro. Sciogliere la pasta e infarinare lasciandola sul piano di lavoro o disponendola su un vassoio infarinato.

Preparare il croccante di nduja: in una padellina mettere a riscaldare un filo d’olio a fiamma bassa, aggiungere la nduja e quando sarà completamente sciolta versare il pan grattato e fare dorare a fiamma media per qualche minuto. Spegnere il fuoco e mettere da parte.

Preparare il pesto: nel mortaio inserire la rucola, l’aglio, l’olio, il sale e le mandorle. Pestare fino a quando non si raggiunge un macinato fine.
Non ci resta che assemblare il tutto!

In una padella versare un filo d’olio e a fuoco basso aggiungere i moscardini tagliati a pezzetti e un pizzico d sale in modo da scottarli e renderli croccanti. Nel frattempo cuocere la pasta per circa 3 minuti. Scolare e versare nella padella dei moscardini girando senza farla spezzare, aggiungere il pesto e spegnere il fuoco. Impiattare aggiungendo sopra il croccante di nduja.

Il nostro piatto sanizzo è pronto! 
Adesso tocca a te. 
Buon appetito e non dimenticare di condividere la tua opinione e i tuoi risultati nei commenti.

Grazie a Iolanda Giovanna Coscarelli per la sua fantastica ricetta sanizza