Close

"A ciecamugliera"

  • Tempi: 1/2 ora
  • Difficoltà: Facile
  • Ingredienti per: 4 persone
  • Costo: 10 €

Ingredienti:

Per il ripieno:

  • 4 cipolle fresche (compreso il gambo verde)
  • 100 gr di guanciale (o salsiccia)
  • 100 gr di caciocavallo silano
  • olio evo q.b.

Per la pastella:

  • 150 gr di farina
  • 150/200 gr di acqua o latte (a piacere)
  • 2 uova
  • 50 gr di formaggio grattugiato
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.

Procedimento:

In una padella fare appassire la cipolla nell’olio.

A metà cottura aggiungere il guanciale o la salsiccia fresca.

Nel frattempo preparare la pastella con farina e acqua o latte e acqua (a piacere).

Una volta raggiunta la cottura della cipolla versarla nella pastella ed amalgamare il tutto.

In una padella fare riscaldare olio evo e versarci la pastella. Fare cuocere a fuoco lento rimestando più volte, in modo tale che cuocia anche all’interno. Aggiungere il caciocavallo tagliato a cubetti, compattare il tutto e procedere alla doratura. 

Il nostro piatto sanizzo è pronto! 
Adesso tocca a te. 
Buon appetito e non dimenticare di condividere la tua opinione e i tuoi risultati nei commenti.

Grazie a Rosa Iorio per la sua fantastica ricetta sanizza

Curiosità:

“A ciecamugliera” è una ricetta povera che veniva fatta tempo fa nelle famiglie di contadini calabresi quando ancora non ci si poteva permettere che i beni che la terra donava dopo un duro lavoro. Addirittura, le famiglie più povere, utilizzavano solo la parte verde della cipolla, mentre la parta bianca, più pregiata, veniva utilizzata per sughi o altro.